Lourdes 2018

This post is also available in: English (Inglese) Nederlands (Olandese) Deutsch (Tedesco) Français (Francese) Español (Spagnolo)

Pacem in terris, Pace sulla terra, Lourdes 2018

In occasione dei sei decenni di riconciliazione e pace tra le nazioni del mondo e del 160° anniversario delle Apparizioni di Nostra Signora a Santa Bernadette, quasi 15.000 militari e donne di 50 nazioni diverse e di tutti i continenti hanno partecipato quest’anno al pellegrinaggio militare a Lourdes.

Naturalmente i rappresentanti dell’AMI si sono recati a Lourdes. Erano presenti il vice ammiraglio Matthieu Borsboom, presidente dell’AMI, il capitano RNLN (ret) Frank Marcus e WOII Ferry Tannhauser. Il nuovo Segretario Generale Colonnello Domenico D’Ortenzi è arrivato domenica per partecipare all’incontro con l’esercito croato ed il Vescovo Militare H.E. Jure Bogdan. Il nuovo comitato esecutivo è stato invitato dal vescovo Bogdan a condividere, durante la cena, idee e pensieri sulla prossima Conferenza e Assemblea Generale dell’AMI in Croazia. La conferenza si terrà a Spalato dal 14 ottobre al 19 ottobre 2018. Abbiamo incontrato anche il nuovo Vescovo Militare francese, S.E.R. Mons. Antoine de Romanet.

Anche quest’anno la bandiera dell’AMI era presente a Lourdes. La delegazione olandese ha mostrato con orgoglio i colori nazionali dei Paesi Bassi, Curaçao e Aruba (ex paese caraibico autonomo all’interno del Regno dei Paesi Bassi) e la nostra bandiera AMI.

Venerdì sera gli amici dell’AMI si sono riuniti come ogni anno nell’hotel “La Solitude” per bere qualcosa insieme e rafforzare la loro amicizia. Sabato pomeriggio il nostro Presidente è stato invitato al concerto annuale degli inglesi e degli irlandesi e per incontrare il Capo di Stato Maggiore della Difesa della Gran Bretagna, Air Chief Marshall Sir Stuart Peach. Insieme al nostro delegato dell’Inghilterra, il Cappellano Neil Galloway, hanno esaminato le possibilità della Conferenza AMI 2020 in Inghilterra. Il Maresciallo Capo dell’aviazione Sir Stuart Peach ha assicurato alla delegazione dell’AMI la sua cooperazione.

Come ogni anno è stato di nuovo un periodo stimolante nella piccola città ai piedi dei Pirenei.